dai produttori di
io sono leggenda
e “fast and furious
un thriller ricco di colpi di scena
che vi lascerà senza respiro.

DEAD MAN DOWN è un thriller pieno di azione e di suspense, ambientato nel mondo della criminalità newyorkese e incentrato su una storia d’amore. Victor (COLIN FARRELL) è il braccio destro di un boss, Alphonse (TERRENCE HOWARD), che è preso di mira da qualcuno che uccide sistematicamente uomini della sua gang, e che gli manda anche messaggi intimidatori e di scherno. Un amico di Victor, Darcy (DOMINIC COOPER), anche lui alle dipendenze di Alphonse, è ossessionato dall’idea di scoprire chi sia il killer per ingraziarsi Alphonse e farsi strada nei ranghi dell’organizzazione.
Intanto Victor incontra Beatrice (NOOMI RAPACE), una misteriosa donna francese che vive con la madre, Valentine (ISABELLE HUPPERT), nel grattacielo di fronte al suo. Ma non appena Victor comincia a provare attrazione per lei, si rende conto che Beatrice, al di là di come appare, è stata vittima di un crimine e ha bisogno dell’aiuto di Victor per punire chi le ha fatto del male. E ben presto anche Beatrice scopre che Victor è un uomo in cerca di vendetta nei confronti di chi anni prima ha causato la morte della moglie e della figlia. E quando queste due persone ferite, entrambe ossessionate dal desiderio di punire coloro che le hanno fatte soffrire, si uniranno in un rapporto intenso alimentato da un’attrazione reciproca, finiranno con mettere in atto un piano violento e catartico per ottenere la loro vendetta.

il film
la cosa
migliore
che puoi
chiedermi
è pietà
in ogni
caso
non
l'avresti

Colin Farrell (Victor)

Nel 2009 ha vinto un Golden Globe per la sua interpretazione nel film In Bruges-La coscienza dell’assassino e ha lavorato di nuovo recentemente con il regista Martin McDonough per il film 7 Psicopatici, in cui Farrell veste i panni del protagonista.
Tra le altre pellicole di cui Farrell è stato protagonista negli ultimi tempi ci sono Total Recall- Atto di forza, The Way Back e London Boulevard.
Farrell ha lavorato anche in Fright Night – Il vampiro della porta accanto, Come ammazzare il capo… e vivere felici, Ondine – Il segreto del mare. E, ancora, Pride and Glory – Il prezzo dell’onore di Gavin O’Conner; Sogni e delitti di Woody Allen; Miami Vice di Michael Mann; Alexander di Oliver Stone; The New World di Terrence Malick; Chiedi alla polvere, tratto dal romanzo di John Fante; La regola del sospetto, nel quale era al fianco di Al Pacino; Una casa alla fine del mondo, tratto dal romanzo di Michael Cunningham; in due film di Joel Schumacher, In linea con l’assassino e Tigerland; Minority Report; Daredevil; Gli ultimi fuorilegge; SWAT – Squadra speciale anticrimine; e Intermission. Nato e cresciuto a Castleknock, nella Repubblica d’Irlanda, Farrell è figlio di un ex giocatore di football.
Da ragazzo Colin Farrell ambiva a seguire le orme del padre, ma ben presto i suoi interessi sono cambiati e si sono indirizzati verso la recitazione, così è entrato alla Gaity School of Drama di Dublino. Prima ancora di terminare il corso, Farrell è stato scelto per alcune miniserie tv; il cinema è arrivato quando Tim Roth lo ha scelto per il suo primo film da regista, Zona di guerra.

Noomi Rapace (Beatrice)

ha catturato l’attenzione internazionale grazie alla sua interpretazione sicura e inquietante, molto apprezzata dalla critica, di Lisbeth Salander negli adattamenti per il grande schermo dei bestseller di Stieg Larsson: Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta.
Di recente la Rapace è apparsa nel film campione di incassi di Ridley Scott Prometheus, nel quale interpreta il ruolo della scienziata Elizabeth Shaw e recita al fianco di Charlize Theron e Michael Fassbender. Noomi ha anche un ruolo al fianco di Rachel McAdams nel film di Brian De Palma Passion.
Nel 2011 la Rapace è stata protagonista con Robert Downey Jr. e Jude Law nel sequel di Guy Ritchie Sherlock Holmes – Gioco di ombre, nel quale interpreta un’astuta zingara indovina.
Noomi Rapace ha iniziato la sua carriera da attrice all’età di sette anni, nel film islandese In the Shadow of the Raven. Da allora è apparsa in oltre venti film e spettacoli televisivi. Nel 2007 ha avuto il suo exploit sul grande schermo grazie ad una straordinaria performance nel film danese Daisy Diamond.
Tra gli altri film da lei interpretati ricordiamo il debutto alla regia di Pernilla August Beyond (Svinalagorna), film svedese presentato nel 2010 alla Mostra del Cinema di Venezia, dove ha vinto il premio della Settimana della Critica.
Dopo Beyond Noomi ha lavorato nel thriller norvegese di Pal Sleutane Babycall, per la sua interpretazione, la Rapace ha ricevuto il premio come miglior attrice al Festival di Roma nel 2011.

Terrence Howard (Alphonse)

è un attore di talento noto per il ruolo che gli ha fatto ottenere una candidatura al Golden Globe e all’Oscar nel film Hustle & Flow- Il colore della musica, oltre che per quello da non protagonista in Crash, per il quale ha ricevuto il premio dal National Board of Review.
Howard, che ha debuttato al cinema aal’inizio degli anni ’90, è noto per essere uno degli attori più attivi della sua generazione, avendo interpretato ruoli diversi in molti film, tra i quali il candidato agli Oscar Ray, Pride, Il buio nell’anima, La musica nel cuore e Iron Man.
Oltre che per il cinema, Howard è anche molto apprezzato per il suo lavoro sui palcoscenici di Broadway.
Recentemente Howard ha recitato al fianco nel film di George Lucas Red Tails. Sempre di recente è stato Nelson Mandela al fianco di Jennifer Hudson nel film Winnie, ed è apparso tra gli interpreti di On the Road, e del film di Robert Redford La regola del silenzio, al fianco dello stesso Redford.

Isabelle Huppert (Valentine)

una delle più apprezzate attrici cinematografiche, ha ottenuto premi e riconoscimenti dalla critica, non solo in Francia, ma in tutto il mondo. Attualmente è l’attrice con il maggior numero di film (18) presentati in competizione al Festival di Cannes, e una dei quattro ad aver vinto due volte il premio come miglior attrice, una prima volta con Violette Nozière nel 1978 e una seconda volta con Lezioni di piano nel 2001. E’ anche l’attrice che ha ricevuto il maggior numero di candidature ai premi César. Candidata 13 volte, l’ha vinto una volta grazie alla sua interpretazione in Il buio nella mente. Quest’anno Amour, da lei interpretato al fianco di Jean-Louis Trintignant e Emmanuelle Riva, diretto da Michael Haneke, ha appena vinto l’Oscar® come Miglior film straniero e la Palma d’oro al festival di Cannes 2012 . Ha recitato in oltre 100 film.
La Huppert ha debuttato al cinema nel 1971, diventando rapidamente una delle attrici di punta della sua generazione, con performance molto apprezzate in film importanti lavorando con registi del calibro di Jean-Luc Godard.
La Huppert ha debuttato nel cinema americano con il controverso film di Michael Cimino I cancelli del cielo (1980). Ha poi iniziato una proficua e lunga collaborazione con il regista Claude Chabrol, con il quale ha girato ben otto film.
La Huppert continua anche a recitare in teatro e, recentemente, ha ottenuto grandi apprezzamenti dalla critica per la sua interpretazione nel dramma di Tennessee Williams “Un tram che si chiama desiderio”, messo in scena a Parigi.

cast
sai
cosa
vuol
dire
uccidere
un uomo?
website by Danilo Marinaccio